cheat meal/ dolci/ dolci di carnevale/ dolci napoletani/ lievitati/ Ricette

graffe napoletane senza patate

graffe napoletane senza patate

Chi vuole assaggiare delle golose graffe napoletane senza patate alzi la mano!! A casa mia siamo una mescolanza di varie parti D’Italia: dopo aver preparato le “fritoe veneziane“,non potevo non far contenta la mia dolce metà e preparargli delle buonissime graffe napoletane! Sono una sorta di bomboloni fritti e ricoperti di zucchero. La graffa sarebbe parente del famoso “Krapfen tedesco” e quando fu importata in quel di Napoli il nome di questo dolce era un pò difficile da pronunciare dà lì poi cambiò e divenne ufficialmente graffa. Vi assicuro che in tutta la Napoli esistono delle vere e proprie “grafferie” specializzate nella produzione di questa “bomba” di una bontà infinita,le puoi mangiare semplici oppure farcite;se siete dalle parti del lungomare di Mergellina vi consiglio di andare ad assaggiare le graffe del famoso “Chalet Ciro” vi assicuro che sono speciali! Ma ora vediamo come prepararle a casa;faremo una versione senza patate

Ingredienti

250 g di farina 00

250 g di farina manitoba

1 uovo

un cubetto di lievito di birra

40 g di burro morbido

30 g di zucchero semolato

un pizzico di sale

scorza di un limone grattugiata

200 ml di latte

olio per friggere

zucchero semolato per decorare

Procedimento

Scaldate il latte e il burro in modo da intiepidirlo e scioglierci dentro il lievito. Su una spianatoia o in una ciotola capiente versate le farine a formate un buco al centro. Versate nel mezzo il latte con il lievito sciolto e mescolate un attimo. Aggiungete l’uovo,il sale,lo zucchero e iniziate ad impastare tutto insieme lentamente. Dopo qualche minuto aggiungete il burro e la scorza del limone e finite di impastare. Quando otterrete un panetto bello liscio mettetelo in una ciotola coperto da un panno e lasciatelo lievitare in un luogo caldo per circa un’ora. Riprendete il vostro panetto,lavoratelo e potete creare le vostre graffe in due modi : o a ciambella oppure creando del filoncini che poi richiudete su loro stessi. Riponete le vostre graffe ancora a lievitare per un’altra ora. Preparate la vostra friggitrice o una buona pentola con dell’olio per frittura e fatelo scaldare per bene. Quando avrà raggiunto la temperatura ideale friggete le vostre graffe fino a gonfiarsi e a raggiungere una doratura perfetta;scolatele e riponetele su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Ora cospargetele di zucchero semolato e servitele ancora belle calde! Vi assicuro che sono veramente deliziose!

Se vi è piaciuta la ricetta passate a che sui niei canali social Instagram e Facebook

Buon appetito!graffe napoletane

graffe napoletane

Debba,cakes and more

food blogger

mammafit

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

lascia un tuo pensiero

CONSIGLIA A Napoli il Bufala Fest
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: